Nuova vita per i giocattoli che hai amato

Età 3-6
Valore Ambientale
Posizione A casa, In aula
Argomento Creatività
Panoramica Il recupero sostenibile è un'ottima pratica per dare una nuova vita ai giocattoli che i bambini hanno amato di più. I bambini smettono di usare i giocattoli per vari motivi. In un sondaggio condotto nel Regno Unito, quasi un terzo dei genitori ha ammesso di aver buttato via i giocattoli in buone condizioni perché i loro figli hanno smesso di giocarci. Cliccate qui (https://www.huffingtonpost.co.uk/entry/millions-of-toys-are-binned-because-kids-dont-play-with-them_uk_5cab5687e4b047edf95dadd8) per leggere i risultati di questo sondaggio. In questa attività condurrete una “campagna di recupero dei giocattoli”. Dapprima i bambini selezionano i giocattoli che sono disposti a regalare, poi insegniamo loro a darli in beneficenza, dandoli ad altri bambini che non hanno niente con cui giocare. Se avete uno spazio in cui riporre i giocattoli, potete decidere di unire lo spazio per il riciclo dei giocattoli con uno spazio per giocare. In questo modo i bambini sono liberi di dare un'occhiata ai giocattoli per usarli prima a casa e poi riportarli a scuola.
Obiettivi didattici ● Far capire ai bambini che donando giocattoli, riducono gli sprechi e risparmiano preziose materie prime. ● Far capire ai bambini che donare i giocattoli che hanno amato fa felici altri bambini e dà loro un sostegno. ● Accrescere la motivazione dei bambini per la generosità, coinvolgendoli in un atto di gentilezza. ● Aumentare la loro comprensione per la giustizia e l'emarginazione.
Competenze sviluppate Lavoro di squadra
Metodo Lavoro di gruppo con tutti i bambini, organizzato in gruppi di quattro o cinque.
Materiali Avete bisogno di: ● Giocattoli di plastica. Per la fascia di età 3-6 anni, devono essere resistenti e facili da pulire e riparare (veicoli, case delle bambole, cucine da gioco, giocattoli da spiaggia, ecc.). ● Acqua, sapone, spazzolino da denti, spugne e nastri.
Linee guida Iniziate la vostra campagna di riciclo dei giocattoli individuando un ente di beneficenza nella vostra comunità che accetterà le vostre donazioni. Molti centri di accoglienza per bambini e chiese che assistono le famiglie a basso reddito sono senz’altro disposti ad accettare i giocattoli che donate. Fatto questo, presentate la campagna alla classe. Mostrate ai bambini come la donazione può avere un impatto positivo sulla vita degli altri. Fate loro capire che il loro aiuto è veramente necessario. Lavorate in collaborazione con i genitori. Preparate un foglio informativo per la famiglia (vedi il modello allegato) in cui spiegate che la classe vuole migliorare il nostro impatto con l’ambiente, evitando che i giocattoli finiscano nelle discariche. Mettete in chiaro che state cercando giocattoli di plastica che possano essere puliti, ordinati e imballati prima della donazione. Iniziate quindi a raccogliere i giocattoli. Una volta ricevuti i giocattoli, organizzate il centro dove sistemarli. Ogni gruppo riceverà un giocattolo di plastica da preparare. Lasciate che i bambini puliscano i giocattoli con detersivi non aggressivi (acqua e sapone) e con spugne e li asciughino all'aria. La rimozione delle macchie più grandi può essere eseguita dagli insegnanti separatamente. Avvolgete i giocattoli puliti con un grande nastro. Fate in modo che i bambini esprimano un messaggio da attaccare al giocattolo. Nel caso in cui decidiate di creare una ludoteca, dovete catalogare i giocattoli e attribuire loro un numero di identificazione. La marcatura su ogni giocattolo deve essere di facile lettura, ma non troppo grande da rovinare il giocattolo essendo. Se possibile, dovrebbe essere scritta con un pennarello non tossico sul retro o sul lato inferiore del giocattolo. È bene utilizzare una combinazione di lettere e numeri, ad esempio una sigla. Per la “Ludoteca di Bologna” può essere “BTL”, seguita da un numero, per esempio “BTL1”.
Consigli Materiali aggiuntivi Come candidarsi online? Che cosa fare a casa? I bambini piccoli adorano girare, torcere e girare le parti dei loro giochi. Potete riutilizzare questa plastica per creare un cruscotto semplice, ma accattivante. Per realizzarlo, avete bisogno di:
  • una scatola grande
  • dei cappucci
  • contenitori di plastica e dei piccoli coperchi di plastica (spessi e senza bordi taglienti)
  • dei bottoni o bastoncini di plastica.
    Per fissare i materiali, utilizzate dei bastoncini (per esempio i cosiddetti scovolini). Fateli passare attraverso i fori dei bottoni (a) e inserite il bastoncino attraverso un piccolo foro nel coperchio di plastica (b) e nella scatola di cartone (c). Per una soluzione migliore, utilizzare due pulsanti su ciascun lato della scatola.
Autore Svenja Pokorny
Media

IT_Creativity_3-6_Steps

Scarica Scarica

Torna ai materiali didattici