3, 2, 1… azione!

Età 3-11
Valore Democratico
Posizione In aula
Argomento Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS): 17 obiettivi per trasformare il nostro mondo. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, OSS sono una serie di 17 obiettivi interconnessi, definiti dall'Organizzazione delle Nazioni Unite come strategia "per ottenere un futuro migliore e più sostenibile per tutti".
Panoramica Lo scopo dell'attività è quello di spiegare i 17 OSS e perché ognuno di noi deve essere parte del cambiamento proposto.
Obiettivi didattici • Conoscere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite • Aumentare la consapevolezza sulle questioni di tipo sociale
Competenze sviluppate • Capacità di lavorare in gruppo • Impegno
Metodo Dialogo Socratico
Materiali Immagini e notizie tratti da: https://www.sciencealert.com/children-today-will-experience-up-to-7-times-more-climate-disasters-than-their-grandparents
Linee guida Attività introduttiva: L’insegnante avvia il dialogo partendo da una notizia da condividere con i bambini Oggi ho letto sul giornale che i bambini nati oggi sono destinati a vivere una vita costellata da molti disastri naturali, a meno che non agiamo ora. Rispetto ai bambini nati nel 1960, i bambini nati dopo il 2010 saranno in media quattro volte più spesso testimoni di eventi climatici estremi, e questo se saremo in grado di mantenere entro il tetto massimo di 1,5 gradi centigradi il riscaldamento globale nel 2050, una data alla quale ci stiamo avvicinando troppo velocemente. Un recente rapporto delle Nazioni Unite indica che il mondo è destinato a riscaldarsi di 2,7 gradi entro la fine del secolo, e secondo le previsioni, quel grado in più sarà esponenzialmente disastroso. Se il mondo si riscalda di 3 gradi Celsius entro il 2100, si prevede che un bambino sperimenterà il doppio degli incendi e dei cicloni, il triplo delle inondazioni dei fiumi, il quadruplo dei fallimenti dei raccolti, il quintuplo della siccità e 36 volte il numero delle ondate di calore dei primi anni della generazione X (nata tra il 1965 e il 1980). Fonte: https://www.sciencealert.com/children-today-will-experience-up-to-7-times-more-climate-disasters-than-their-grandparents Dobbiamo fare qualcosa, non credete?   Prima parte L’insegnante inizia l'attività chiedendo ai bambini:
  • Sapete cos'è lo sviluppo?
  • Sapete cos'è lo sviluppo sostenibile?
  • Sapete cosa sono i 17 OSS?
  • Sapete contare fino a 17?
  Prosegue poi spiegando che: Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) sono un insieme di obiettivi e indicatori globali, in vigore da gennaio 2016, individuati dalle Nazioni Unite per definire le proprie politiche per i prossimi 15 anni. Sono attuati attraverso l'Agenda 2030 per trasformare il mondo. Gli OSS sono stati concepiti alla Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile tenutasi a Rio de Janeiro nel 2012. Sostituiscono gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM), che nel 2000 hanno lanciato un'iniziativa globale per affrontare la vergogna della povertà nel mondo. Costituiscono un impegno coraggioso per affrontare i problemi più urgenti del mondo odierno. I 17 obiettivi sono interconnessi, il che significa che ognuno di essi influisce sempre anche sugli altri. Gli OSS sono importanti, in quanto affrontano problemi che riguardano tutta l'umanità. Sono ambiziosi perché il loro obiettivo è che nessuno venga lasciato indietro. Ancora più importante, ci incoraggiano a creare un pianeta più sicuro, sostenibile e prospero.   L’insegnante chiede quindi ai bambini: “Volete creare un pianeta più sicuro, sostenibile e prospero? Volete conoscere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?”   Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile sono il programma per raggiungere un futuro migliore e più sostenibile per tutti. Essi affrontano le sfide globali che dobbiamo affrontare, tra cui la povertà, la disuguaglianza, il cambiamento climatico, il degrado ambientale, la pace e la giustizia. A seconda dell'età dei bambini, la presentazione dei 17 OSS può essere fatta in diversi modi:
  1. L’insegnante elenca tutti i 17 OSS e spiega le informazioni più rilevanti su ciascuno di essi.
  2. L’insegnante elenca tutti i 17 OSS e crea piccoli gruppi. Ogni gruppo indagherà su uno degli OSS e lo presenterà al resto degli studenti.
  3. L’insegnante seleziona l’OSS più rilevante per la propria comunità e lo presenta agli studenti come indicato sopra (a) e (b).
  I 17 OSS per trasformare il nostro mondo:
  • OBIETTIVO 1: Povertà zero
  • OBIETTIVO 2: Fame zero
  • OBIETTIVO 3: Buona salute e benessere
  • OBIETTIVO 4: Istruzione di qualità
  • OBIETTIVO 5: Uguaglianza di genere
  • OBIETTIVO 6: Acqua pulita e igiene
  • OBIETTIVO 7: Energia pulita e accessibile
  • OBIETTIVO 8: Lavoro dignitoso e crescita economica
  • OBIETTIVO 9: Industria, innovazione e infrastrutture
  • OBIETTIVO 10: Ridurre le disuguaglianze
  • OBIETTIVO 11: Città e comunità sostenibili
  • OBIETTIVO 12: Consumo e produzione responsabili
  • OBIETTIVO 13: Agire per il clima
  • OBIETTIVO 14: La vita sott'acqua
  • OBIETTIVO 15: La vita sulla terra
  • OBIETTIVO 16: Pace e giustizia e istituzioni forti
  • OBIETTIVO 17: Partnership per gli obiettivi
I principali dati aggiornati per insegnare gli OSS possono essere trovati visitando il sito https://sdgs.un.org/goals   Se volete approfondire la conoscenza degli OSS potete ricorrere a queste domande:
  • Che cosa sono gli Obiettivi Globali?
  • Chi è responsabile degli Obiettivi Globali?
  • Come sarà monitorato il progresso degli Obiettivi Globali?
  • Perché ci sono 17 Obiettivi?
  • Cos'è lo sviluppo sostenibile?
  • Perché i numeri degli obiettivi e l'ordine dato hanno un significato?
  • I colori degli obiettivi hanno un significato e come sono stati scelti?
  • Come possiamo raggiungere lo sviluppo sostenibile?
  • Ogni paese deve raggiungere tutti gli obiettivi?
  • Quanto costerà raggiungere gli obiettivi?
  • Cosa succede se gli obiettivi non vengono raggiunti?
  • Perché è importante che tutti siano consapevoli degli obiettivi?
  • Cosa posso fare per contribuire al raggiungimento degli obiettivi globali?
  • Posso sostenere un solo obiettivo?
  • Perché si chiamano sia Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che Obiettivi Globali?
  Qui potete trovare le risposte “ufficiali”: https://www.globalgoals.org/faq   Potete concludere l'attività con una riflessione: “Guidati dagli obiettivi, ora tocca a tutti noi, governi, imprese, società civile e singole persone in generale, lavorare insieme per costruire un futuro migliore per tutti.”   Per i bambini di 10-11 anni, suggeriamo di esplorare le “metodologie basate sull'indagine”, un approccio all'apprendimento che enfatizza il ruolo dello studente nel processo di apprendimento. Non sarà l'insegnante a dire agli studenti ciò che devono sapere, ma gli studenti saranno incoraggiati a esplorare il materiale informativo, fare domande e condividere idee (per esempio usando un esempio di Harry Potter, che può essere molto interessante per questo gruppo di età: https://www.youtube.com/watch?v=QlwkerwaV2E&t=2s).
Consigli Materiali aggiuntivi Come candidarsi online? Che cosa fare a casa? Potete trovare altre attività su: https://www.un.org/sustainabledevelopment/student-resources/   Questa attività può essere svolta sia a casa che a scuola poiché si basa sul dialogo e sulla presentazione di immagini. Può anche essere fatta completamente online.  Si può condurre questa attività all'aperto o al chiuso.   Video sugli OSS:
  • LA LEZIONE PIÙ GRANDE DEL MONDO: PARTE 1
Questa è la prima parte della serie di video con Aardman Animations, scritta da Sir Ken Robinson. In questo video, Malala Yousafzai (attivista per l'Obiettivo Globale 4: Istruzione di qualità) introduce la “lezione più grande del mondo”: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/malala-introducing-the-the-worlds-largest-lesson/  
  • LA LEZIONE PIÙ GRANDE DEL MONDO: PARTE 2
È la seconda parte della serie di video con Aardman Animations, scritta da Sir Ken Robinson: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/animation-part-2-with-thanks-to-sir-ken-robinson-and-emma-watson/  
  • LA LEZIONE PIÙ GRANDE DEL MONDO: PARTE 3
È la terza parte della serie di video con Aardman Animations, scritta da Sir Ken Robinson. Questo video incoraggia gli studenti a pensare a ciò che li appassiona di più, e mostra come piccole azioni possono creare una reazione a catena che porta a un GRANDE impatto: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/worlds-largest-lesson-animation-part-3/   Potete usare questo programma di lezioni di 30 minuti per insegnare agli studenti dagli 8 ai 13 anni gli Obiettivi Globali, mettendoli nei panni del Presidente che deve prendere decisioni! Questa è una grande risorsa per iniziare ad insegnare la lezione più grande del mondo:  https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/introducing-the-global-goals/   PENSARE UGUALE I libri Think Equal aiutano a migliorare l'autostima, l'alfabetizzazione emotiva, la consapevolezza della diversità. Think Equal è un programma di apprendimento sociale ed emotivo per insegnanti di bambini dai 3 ai 6 anni: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/think-equal/   CUBI DELLA TERRA Invitate i bambini a imparare il mondo! Queste risorse didattiche, vivaci e facili da usare contengono fumetti, attività, video, piani di lezione e altro per bambini dai 2 ai 4 anni e dai 4 agli 8 anni: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/earthcubs/   GUIDA PER I GENITORI È tempo di un'avventura! Questo è un insieme flessibile e divertente di attività per genitori, insegnanti e bambini dai 4 agli 8 anni: https://worldslargestlesson.globalgoals.org/resource/parents-guid-en/
Autore Elvira Sánchez-Igual*, from AMEI-WAECE. *Cohort 6 #TeachSDGs Ambassador!
Media

IT_ODS_3-11_AMEI

Scarica Scarica

Torna ai materiali didattici