Le prime esperienze verdi

Età 3-6
Valore Ambientale
Posizione In aula
Argomento La natura nella formazione dei più piccoli
Panoramica Iniziamo parlando dell'utilità degli animali e delle piante e della necessità di prendersene cura. Realizzeremo quindi un semplice esperimento per vedere che cosa succede se una pianta non viene accudita.
Obiettivi didattici Sviluppare nei bambini il senso di cura delle piante e degli animali.
Competenze sviluppate Assunzione di responsabilità, sensibilità ai problemi, ragionamento critico, passare all’azione, acquisire nuove conoscenze, auto-riflessione, risoluzione dei problemi, vedere le cose da diverse prospettive, capacità di prendere decisioni, sviluppare abilità comunicative e dialettiche.
Metodo • Spiegazione • Osservazione • Conversazione (dialogo socratico)
Materiali Immagini di diverse piante medicinali o aromatiche, alberi, un pezzo di legno, mobili di legno, carta, semi di cacao, cioccolato. Anche immagini di bestiame, di prodotti della loro pelle, del latte e dei suoi derivati come burro, formaggio, ecc., di una pecora, di un cappotto, e così via.
Linee guida Prima parte L’insegnante inizia questa parte dell'attività chiedendo ai bambini:
  • Perché dobbiamo prenderci cura delle piante?
  • Perché dobbiamo prenderci cura degli animali?
e subito dopo spiega loro l'utilità delle piante: “Le piante sono utili per tante cose. I loro semi, frutti, foglie, steli e radici sono degli alimenti essenziali” (può mostrare immagini di piante medicinali e aromatiche utili all'uomo). https://www.freepik.es/foto-gratis/diferentes-hierbas-mesa-madera-blanca-vista-superior_8761300.htm   “Quanti degli alimenti che mangiamo ogni giorno provengono da una pianta?” Tutta la frutta e la verdura sono parte di una pianta. Il cioccolato si ottiene dal frutto dell'albero del cacao. I semi di alcune piante servono a preparare degli oli. Altre piante, chiamate piante aromatiche, servono a dare colore, sapore e aroma al cibo. Pepe, origano, timo, zafferano, cannella, menta e vaniglia sono alcune delle sostanze aromatiche più usate, e sono chiamate spezie. I semi dei cereali, come il riso e il grano, sono parte della nostra alimentazione. Il legno di molti alberi serve per fare mobili, decorazioni, carta e case. Il cotone è usato nella fabbricazione dei vestiti. Le piante servono anche per abbellire i nostri parchi, giardini e abitazioni. Molte piante ci forniscono medicine. Ci danno anche combustibili fossili, come il carbone e il petrolio, da cui otteniamo energia. Inoltre le piante emettono ossigeno nell'atmosfera, e quindi sono la principale fonte di ossigeno, l’elemento che ha permesso agli esseri viventi di svilupparsi sulla terra.   Seconda parte L’insegnante pone una domanda: conoscete come gli animali vengono utilizzati dall'uomo? Dopo aver ascoltato le opinioni dei bambini, aggiungete che: “Il mantello di alcuni animali serve per fare cappotti caldi, molto utili in inverno: per esempio dalla pecora si ricava la lana. Dalla pelle di alcuni animali fabbrichiamo le nostre scarpe, borse per la mamma, portafogli dove papà mette i soldi, cartelle per andare a scuola, ecc.” Mostrate ai bambini le immagini di una pecora e di un cappotto di lana, di calzature, portafogli, borse, cartelle: https://www.freepik.es/foto-gratis/sastre-mujer-trabajando-tela-cuero_9320333.htm   “Gli animali ci danno la loro carne, molto ricca di proteine, perché possiamo crescere robusti e forti. La carne di pesce, per esempio, è molto sana e gustosa” (fate vedere immagini di bestiame, di pesce o di uccelli): https://www.freepik.es/foto-gratis/pescado-crudo-mercado_1328664.htm “Ci danno anche il latte, che beviamo fin da piccoli, e che permette alle nostre ossa e ai nostri denti di svilupparsi in modo sano e forte, per poter diventare degli atleti. Gli animali che ci danno il latte sono soprattutto la mucca e la capra.” “Con il latte di questi animali prepariamo il formaggio e il burro che mangiamo con pane e dolci” (mostrate immagini di bestiame, latte, formaggi e burro): https://www.freepik.es/foto-gratis/deliciosos-trozos-queso_10323179.htm Gli animali fanno parte dell'ambiente in cui viviamo, e ci aiutano a prendercene cura. Per esempio, alcuni animali eliminano gli insetti nocivi alla nostra salute: le anatre mangiano le mosche e le zanzare. È per questo che dobbiamo prenderci cura degli animali, e anche perché - come tutti gli esseri viventi - hanno bisogno di essere curati e amati. Anche noi, che siamo anche esseri viventi, deperiamo se non siamo curati e amati.”   Terza parte Consiste nella realizzazione di un semplice esperimento. Per farlo l'insegnante spiega: “Prendiamo due vasi di fiori con delle piante. Ne mettiamo uno dove c'è tanta luce solare e lo annaffiamo ogni giorno. Mettiamo l'altro in un armadio, senza luce solare e senza annaffiarlo mai. Per mostrare come la pianta di cui ci prendiamo cura rimanga in vita, dobbiamo sceglierne una frondosa e robusta.” Nei giorni successivi, osserviamo come la pianta di cui ci occupiamo diventa bella e forte, mentre a quella che non abbiamo annaffiato, né ha ricevuto la luce del sole, le foglie diventano gialle e appassite. Infine, l’insegnante pone delle domande ai bambini per conoscere le conclusioni a cui sono arrivati ​​con questo semplice esperimento:
  • Perché la pianta nell’armadio è morta?
  • Come dobbiamo prenderci cura delle piante?
  • Cosa accade a un piccolo animale se non lo curiamo e non lo amiamo?
  • Come dobbiamo prenderci cura degli animali?
  • Perché dobbiamo prenderci cura delle piante?
  • Perché dobbiamo prenderci cura degli animali?
  Attività aggiuntiva: Cerchiamo nella natura Prima parte Prepariamo il germinatore e piantiamo un seme. L’insegnante descrive ai bambini che cosa stanno facendo e perché va fatto, e parla loro delle cure che devono avere perché il seme germini e nasca dopo qualche giorno una pianticella. Per esempio, può ricordare che la pianta va annaffiato e pulita dalle erbacce che germogliano nel terreno. Ai bambini va detto che sono loro incaricati di prendersi cura del seme affinché nasca la pianta, e che questa azione si chiama “germinare” o “nascere”. La pianta crescerà poi secondo la cura che le abbiamo dato. Ai bambini va ricordato ciò che è stato loro detto in precedenza sugli esseri viventi.   Seconda parte I bambini si prendono cura del germinatore, aggiungendovi l'acqua necessaria e facendo diverse osservazioni. L’insegnante guiderà questa osservazione, con l'obiettivo di vedere la germinazione del seme e verificare come cresce la pianta. Con questo esperimento, mostriamo ai bambini che le piante sono degli esseri viventi.   Terza parte Avviate una conversazione in modo che i bambini esprimano ciò che hanno visto nell'esperimento con il germinatore.
  • Perché le piante sono esseri viventi?
  • Come nascono le piante?
  • Cosa succede quando ci prendiamo cura delle piante?
  • Come dobbiamo prenderci cura delle piante?
Consigli Materiali aggiuntivi Come candidarsi online? Che cosa fare a casa? Tutte queste attività possono essere fatte sia a casa che a scuola, in presenza oppure online.
Autore Elvira Sánchez-Igual*, AMEI-WAECE *Cohort 6 #TeachSDGs Ambassador!
Media

IT_Early Years_3-6_AMEI

Scarica Scarica

Torna ai materiali didattici